Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Scopri il territorio

Olivo Millenario

scopri ulivo millenario img

È un monumento naturale della Regione Sardegna ubicato, assieme ad altri ulivi millenari, nel parco giochi comunale di Sini. L'Olivo ha una circonferenza di circa 13 metri alla base del fusto e un’altezza di oltre 15 metri.
L' Olivo millenario di Sini ricade nel previsto Parco Regionale della Giara e a poca distanza dal S.I.C. "Giara di Gesturi".
Denominazione: Monumento Naturale "Olivo Millenario di Sini"
Provvedimento e data istitutiva: 17 ottobre 2013 firma del decreto a conclusione del procedimento previsto dalla L. R. 31/89
Coordinate: 39° 45' 04" N - 08° 54' 14" E
Comune: Sini - Quota: 200 m


Parco di Cracchera

scopri parco cracchera img

Ai piedi della Giara di Gesturi, nel territorio comunale di Sini, si trova il Parco Comunale di Cracchera, realizzato nel 1982 in un’area caratterizzata da una fitta vegetazione nella quale sono presenti lecci secolari, roverelle e querce da sughero. La rete di sentieri acciottolati e le piccole costruzioni in pietra, (alcune utilizzate dai pastori per il ricovero del bestiame) sono testimonianza dello stretto rapporto tra il bosco e gli abitanti di Sini. Da alcuni punti del parco Cracchera, si può godere di un panorama mozzafiato; nei periodi di forti piogge, per altro, si può ammirare la cascata di Su Strumpu. Dal parco sono facilmente raggiungibili alcuni importanti nuraghi: Sedda, Pedrosu, Bucca Scala e Scab’i Ois, che testimoniano l’importanza strategica della zona nel periodo nuragico.
Coordinate: 39.751389 N, 8.904167 E


Scala Seremida

La Scala Seremida, che si trova nei pressi del parco di Cracchera, è un sentiero che consente di superare i bruschi pendii della Giara di Genoni e che, per secoli, ha costituito una delle vie di accesso all’altopiano; si presenta profondamente incavata tra le rupi, sale tortuosa lungo il ripido vallone, nel quale le acque del Rio Traineddu, che trae origine dalla sorgente Mitza Salomoi,danno vita alla cascata Su Strumpu.